Organi

“La GIOIA che si prova per il LAVORO RESPONSABILE dell’altro dà le ali e RAFFORZA il PROPRIO LAVORO; ciò a sua volta si riverbera nell’intera COMUNITA'”
R. Steiner

Il Consiglio di Amministrazione

Il Consiglio di Amministrazione, eletto ogni tre anni dall’Assemblea dei Soci, è formato da 7 membri eletti a cui sono delegati i poteri per tutti gli atti relativi alla gestione economica ed organizzativa della scuola.
E’ il luogo in cui si percepisce costantemente la salute dell’organismo scolastico e convogliano le risorse per dare risposta alle necessità dell’intera scuola.
Periodicamente si incontra con il Collegio Docenti per coordinare l’aspetto amministrativo e sociale con quello pedagogico.

 

Il Collegio dei Docenti

Il Collegio dei Docenti è l’organo cui è affidata la direzione pedagogica della scuola.
Negli incontri settimanali affronta e si confronta su tematiche pedagogiche e didattiche. Il suo ruolo è di fondamentale importanza per il buon funzionamento della scuola. Due rappresentanti del Collegio sono membri del Consiglio di Amministrazione per discutere e trovare soluzioni condivise.

 

I genitori

La partecipazione dei genitori ha un ruolo fondamentale nella scuola e viene promossa e garantita in un ambito di corresponsabilità pedagogica, sociale e gestionale.
Il loro vivo coinvolgimento, insieme a quello di insegnanti e amministratori, è elemento centrale della vita della scuola.
Oltre ai colloqui personali e alle riunioni di classe con gli insegnanti, che hanno come obiettivo una condivisione completa nell’educazione dei propri figli, i genitori sono incoraggiati e coinvolti in momenti di approfondimento di temi pedagogici.
Inoltre, secondo i propri tempi e talenti e attraverso un contributo libero e volontario, i genitori, grazie alla ricchezza di creatività e conoscenze professionali, promuovono piccole e grandi iniziative che oltre a sostenere le necessità della scuola, favoriscono e si trasformano, per i genitori stessi, in esperienza di arricchimento, di socializzazione, di appartenenza e incontro con la collettività.